Testimonianze

Quando ero più giovane avevo il mutismo selettivo.

La mia testardaggine mi ha aiutato molto, così come mia madre che ha sempre fatto in modo di continuare a spingermi. Anche piccole cose come chiedere acqua alla caffetteria invece di costringerla a farlo per me. Volevo chiederle, e l’ho fatto, ma mi ha fatto capire che era davvero qualcosa che dovevo fare per me stessa. Non importa quanto tempo ho passato cercando di convincerla a farlo per me, quando è stato fatto – ero orgogliosa di me stessa. Piccoli passi è tutto.

Non c’era abbastanza consapevolezza sul Mutismo Selettivo, non a scuola e non con i professionisti. Così l’abbiamo fatto da soli.

Il passo più grande e più importante è lasciare la tua zona di comfort, e questo vale per qualsiasi cosa nella vita – incluso il Mutismo Selettivo. Nulla cambierà se non esci dalla tua zona di comfort.
Non è possibile sentirsi a proprio agio per tutta la vita se vuoi cambiare qualcosa! È un viaggio difficile, ma ne vale la pena.
Ho fatto quello che pensavo fosse impossibile, e so che puoi farlo anche tu!

Scritto dalla modella di successo, YouTuber e blogger : Marte Fredriksen

ATiMuSe


 

Testimonianza personale di Natasha Scarlett Dale sul suo Blog al seguente indirizzo
I am not shy; I have Selective Mutism